Installare una nuova lingua

Scritto da il 27 novembre nel Newsletter, osTicket

osTicket ha come lingua predefinita l’inglese. Da qualche anno, al progetto di sviluppo dell’applicativo è stato affiancato un progetto ufficiale di localizzazione che conta ormai oltre 50 lingue supportate, con diverse percentuali di completamento (per l’italiano siamo al 99%).

Vediamo come si procede all’installazione della lingua desiderata a partire dalla versione di osTicket presente su Github.

Il progetto di localizzazione rende disponibili i file con le traduzioni in formato yaml (sostanzialmente testo non compresso) organizzati in cartelle, una per ciascuna lingua supportata. Sul sito di osTicket è tuttavia possibile scaricare archivi compressi con il formato phar (it.phar,  es_ES.phar, etc) che rendono l’aggiunta di una lingua più rapida.

 

Installazione con pacchetti PHAR

Prima di procedere con l’installazione del pacchetto .phar è necessario  verificare il supporto phar per l’interprete php del proprio server (nel caso si utilizzi Apache, verificare che sia abilitato il modulo relativo). Se si ha tale supporto, si può procedere semplicemente copiando il file della lingua desiderata (it.phar) nella cartella i18n e poi procedere a installare osTicket.

 

Installazione con pacchetti YAML

In assenza del modulo .phar, si può procedere caricando i file scompattati contraddistinti da estensione .yaml, così come sono organizzati, nella cartella i18n. Anche in questo caso, dopo la copia, si può procedere a installare osTicket.

 

NOTA È consigliabile copiare solo le cartelle delle lingue che si vorrà poi gestire.

 

Installazione di osTicket solo in italiano

Nel caso si fosse interessati ad avere una versione di osTicket già configurata per il solo italiano, è possibile scaricarla dal nostro sito nella pagina di download o provare gratuitamente la versione cloud per 30 giorni,

 

Tags: , , , , ,